Obiettivi. Il presente studio indaga la rilevanza delle determinanti di acquisto della MDD da parte dei consumatori. In particolare, la ricerca ha esplorato non solo il grado di importanza delle determinanti d’acquisto, ma si è focalizzato anche su due specifici segmenti di shopper (chi acquista la MDD negli ipermercati e chi la acquista nei supermercati) per valutare l’esistenza di differenze significative nelle valutazioni espresse. Metodologia. Per rispondere alle domande di ricerca formulate nel paper, è stata svolta un’intervista telefonica basata su un questionario strutturato su un campione di consumatori responsabili degli acquisti familiari e acquirenti di prodotti MDD. Risultati. I risultati mostrano, per la maggior parte delle determinanti indagate, l’esistenza di una differenza signficativa tra i giudizi espressi dagli acquirenti della MDD nei due canali di vendita. Limiti della ricerca. Aver analizzato il giudizio dei consumatori sui prodotti MDD in termini generali, senza considerare specifici segmenti, rappresenta il principale limite della presente ricerca. Implicazioni pratiche. La differenza tra i due profili di shopper mette in luce rilevanti implicazioni manageriali utili al supporto delle politiche di gestione della MDD. Originalità del lavoro. Il presente lavoro contribuisce al dibattito accademico sul ruolo della MDD nella distribuzione moderna.

I consumatori italiani di marca del distributore: la valutazione comparata dei fattori di scelta in base al formato distributivo frequentato / Cristini, Guido; Zerbini, Cristina. - ELETTRONICO. - (2017), pp. 1-17. ((Intervento presentato al convegno Convegno Sinergie - Sima 2017. Value co-creation: le sfide di management per le imprese e per la società tenutosi a Napoli, Università di Napoli Federico II nel 15-16 Giugno 2017.

I consumatori italiani di marca del distributore: la valutazione comparata dei fattori di scelta in base al formato distributivo frequentato

CRISTINI, Guido;ZERBINI, Cristina
2017

Abstract

Obiettivi. Il presente studio indaga la rilevanza delle determinanti di acquisto della MDD da parte dei consumatori. In particolare, la ricerca ha esplorato non solo il grado di importanza delle determinanti d’acquisto, ma si è focalizzato anche su due specifici segmenti di shopper (chi acquista la MDD negli ipermercati e chi la acquista nei supermercati) per valutare l’esistenza di differenze significative nelle valutazioni espresse. Metodologia. Per rispondere alle domande di ricerca formulate nel paper, è stata svolta un’intervista telefonica basata su un questionario strutturato su un campione di consumatori responsabili degli acquisti familiari e acquirenti di prodotti MDD. Risultati. I risultati mostrano, per la maggior parte delle determinanti indagate, l’esistenza di una differenza signficativa tra i giudizi espressi dagli acquirenti della MDD nei due canali di vendita. Limiti della ricerca. Aver analizzato il giudizio dei consumatori sui prodotti MDD in termini generali, senza considerare specifici segmenti, rappresenta il principale limite della presente ricerca. Implicazioni pratiche. La differenza tra i due profili di shopper mette in luce rilevanti implicazioni manageriali utili al supporto delle politiche di gestione della MDD. Originalità del lavoro. Il presente lavoro contribuisce al dibattito accademico sul ruolo della MDD nella distribuzione moderna.
97888907394-8-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2832089
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact