Sono stati allevati 72 suini suddivisi in 3 trattamenti dietetici differenti per contenuto di vitamina E (un gruppo di contuollo, un gruppo con 100ppm e un terzo gruppo con 200 ppm di tocoferolo acetato). Sui lombi sono stati determinati: composizione, centesímalep, pH, a 45' e 24h post mortem, contenuto di vitamina E, numero di perossidi, TBARs, colesterolo totale, ossidi del colesbrolo (COPs) e aldeidi. I gruppi si sono dimostrati sostanzialmente uniformi per composizione centesimale e per valori di pH a 45' e 24h post mortem. La dieta ha comportato un aumento significativo del contenuto muscolare di vitamina E in funzione della integrazione alimenlare. Il livello di ossidazione appare molto limitato sùlla base delle misurc relative ai perossidi, TBARs, aldeidi e ossidi del colesterolo. Tutte le aldeidi, ad eccezione dell'esanale e del nonanale, sono state osservate in quantità di poco superiori al limite di rilevabilità strurnentale. L'effetto antiossidante della vitamina E sembra essere più evidente nei confronti del colesterolo. La percentuale del colesterolo ossidato varia da 0,06 a 0,11 % e sembrerebbe essere in relazione inversa al contenuto di vitamina E ma la variabilità tra gruppi ha impedito che venissero messe in evidenza differenze significative.

Effetto antiossidante della vitamina E nel Longissimus dorsi fresco e cotto di suino / ZANARDI E.; NOVELLI E; DORIGONI V; DAZZI G; CHIZZOLINI R. - In: ANNALI DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA VETERINARIA. UNIVERSITÀ DI PARMA. - ISSN 0393-4802. - XVIII(1998), pp. 163-171.

Effetto antiossidante della vitamina E nel Longissimus dorsi fresco e cotto di suino

ZANARDI, Emanuela;DAZZI, Gabriella;CHIZZOLINI, Roberto
1998

Abstract

Sono stati allevati 72 suini suddivisi in 3 trattamenti dietetici differenti per contenuto di vitamina E (un gruppo di contuollo, un gruppo con 100ppm e un terzo gruppo con 200 ppm di tocoferolo acetato). Sui lombi sono stati determinati: composizione, centesímalep, pH, a 45' e 24h post mortem, contenuto di vitamina E, numero di perossidi, TBARs, colesterolo totale, ossidi del colesbrolo (COPs) e aldeidi. I gruppi si sono dimostrati sostanzialmente uniformi per composizione centesimale e per valori di pH a 45' e 24h post mortem. La dieta ha comportato un aumento significativo del contenuto muscolare di vitamina E in funzione della integrazione alimenlare. Il livello di ossidazione appare molto limitato sùlla base delle misurc relative ai perossidi, TBARs, aldeidi e ossidi del colesterolo. Tutte le aldeidi, ad eccezione dell'esanale e del nonanale, sono state osservate in quantità di poco superiori al limite di rilevabilità strurnentale. L'effetto antiossidante della vitamina E sembra essere più evidente nei confronti del colesterolo. La percentuale del colesterolo ossidato varia da 0,06 a 0,11 % e sembrerebbe essere in relazione inversa al contenuto di vitamina E ma la variabilità tra gruppi ha impedito che venissero messe in evidenza differenze significative.
Effetto antiossidante della vitamina E nel Longissimus dorsi fresco e cotto di suino / ZANARDI E.; NOVELLI E; DORIGONI V; DAZZI G; CHIZZOLINI R. - In: ANNALI DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA VETERINARIA. UNIVERSITÀ DI PARMA. - ISSN 0393-4802. - XVIII(1998), pp. 163-171.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
annali 1998 effettoantiosldorsi.PDF

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 563.7 kB
Formato Adobe PDF
563.7 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/1844315
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact