La tossinfezione da S. aureus è una malattia alimentare a diffusione globale causata da enterotossine stafilococciche (SE) preformate in alimenti contaminati. S. aureus è isolato spesso da prodotti lattierocaseari, soprattutto a latte crudo, che potrebbero rappresentare una minaccia per la salute umana (D’Amico et al., 2011). Nelle regioni alpine prodotti a latte crudo sono stagionalmente realizzati in piccoli caseifici d’alpeggio artigianali. La contaminazione dei prodotti, è legata al rilascio nel latte di S. aureus da parte di animali con mastite subclinica, oppure all’igiene di operatori carrier, durante le fasi di lavorazione (Rola et al., 2016). I dati sulla caratterizzazione di S. aureus isolati da prodotti di alpeggio sono tuttavia scarsi. Lo scopo di questo lavoro è stato di caratterizzare 49 isolati di S. aureus da prodotti di alpeggio valutandone i) i genotipi con MLST e spa typing; ii) la meticillino-resistenza con PCR per mecA e mecC; iii) i profili enterotossigeni con PCR multiplex per sea-b-c-d-e-g-h-i-j-p-r; iv) la produzione di biofilm su polistirene a 37°C; v) la presenza di geni biofilm associati (PCR per 10 geni marker). I geni delle SE sono state trovate nel 62.5% (n=25) degli isolati. Con MLST e spa typing è stato possibile identificare 3 principali clusters di isolati: ST8/t2935/sea-d-j-r rappresentato principalmente da isolati di matrice bovina (n=16, 33%); ST71/t524/sed (n=9, 18%) e ST97/sed (n=7, 12%). Sono stati identificati 2 isolati meticillino-resistenti (MRSA) appartenenti a un cluster di 3 isolati tipizzati come ST1/t1277seh. La produzione di biofilm è stata osservata nel 38% degli isolati (n=19) di cui 2 forti, 8 moderati e 9 deboli produttori. La presenza di geni biofilm associati sembra non essere predittiva del fenotipo. I ceppi enterotossigeni risultano molto comuni nei prodotti di alpeggio; la maggior parte degli isolati sembrano essere correlati a mastite, ma sono stati identificati anche ceppi isolati prevalentemente da casi umani. I MRSA sembrano avere un ruolo minore.

CARATTERIZZAZIONE DI ISOLATI DI STAPHYLOCOCCUS AUREUS PROVENIENTI DA PRODOTTI LATTIERO-CASEARI A LATTE CRUDO TIPICI DELLE VALLI BRESCIANE / Galuppini, Elisa; Finazzi, Guido; Filipello, Virginia; Tilola, Michela; Zani, Lidia; Colagiorgi, Angelo; Campagna, Debora; DI CICCIO, Pierluigi Aldo; Ianieri, Adriana; Losio, Marina Nadia; Luini, Mario. - In: XXVII Convegno Nazionale AIVI Le sinergie tra grande distribuzione organizzata, industria, piccole produzioni locali e controllo ufficiale: tutela del consumatore, difficoltà e prospettive. - ELETTRONICO. - (2017), pp. 30-30. ((Intervento presentato al convegno XXVII Convegno Nazionale AIVI Le sinergie tra grande distribuzione organizzata, industria, piccole produzioni locali e controllo ufficiale: tutela del consumatore, difficoltà e prospettive tenutosi a Perugia nel 13-14-15 Settembre 2017.

CARATTERIZZAZIONE DI ISOLATI DI STAPHYLOCOCCUS AUREUS PROVENIENTI DA PRODOTTI LATTIERO-CASEARI A LATTE CRUDO TIPICI DELLE VALLI BRESCIANE

COLAGIORGI, Angelo;DI CICCIO, Pierluigi Aldo;IANIERI, Adriana;
2017-01-01

Abstract

La tossinfezione da S. aureus è una malattia alimentare a diffusione globale causata da enterotossine stafilococciche (SE) preformate in alimenti contaminati. S. aureus è isolato spesso da prodotti lattierocaseari, soprattutto a latte crudo, che potrebbero rappresentare una minaccia per la salute umana (D’Amico et al., 2011). Nelle regioni alpine prodotti a latte crudo sono stagionalmente realizzati in piccoli caseifici d’alpeggio artigianali. La contaminazione dei prodotti, è legata al rilascio nel latte di S. aureus da parte di animali con mastite subclinica, oppure all’igiene di operatori carrier, durante le fasi di lavorazione (Rola et al., 2016). I dati sulla caratterizzazione di S. aureus isolati da prodotti di alpeggio sono tuttavia scarsi. Lo scopo di questo lavoro è stato di caratterizzare 49 isolati di S. aureus da prodotti di alpeggio valutandone i) i genotipi con MLST e spa typing; ii) la meticillino-resistenza con PCR per mecA e mecC; iii) i profili enterotossigeni con PCR multiplex per sea-b-c-d-e-g-h-i-j-p-r; iv) la produzione di biofilm su polistirene a 37°C; v) la presenza di geni biofilm associati (PCR per 10 geni marker). I geni delle SE sono state trovate nel 62.5% (n=25) degli isolati. Con MLST e spa typing è stato possibile identificare 3 principali clusters di isolati: ST8/t2935/sea-d-j-r rappresentato principalmente da isolati di matrice bovina (n=16, 33%); ST71/t524/sed (n=9, 18%) e ST97/sed (n=7, 12%). Sono stati identificati 2 isolati meticillino-resistenti (MRSA) appartenenti a un cluster di 3 isolati tipizzati come ST1/t1277seh. La produzione di biofilm è stata osservata nel 38% degli isolati (n=19) di cui 2 forti, 8 moderati e 9 deboli produttori. La presenza di geni biofilm associati sembra non essere predittiva del fenotipo. I ceppi enterotossigeni risultano molto comuni nei prodotti di alpeggio; la maggior parte degli isolati sembrano essere correlati a mastite, ma sono stati identificati anche ceppi isolati prevalentemente da casi umani. I MRSA sembrano avere un ruolo minore.
CARATTERIZZAZIONE DI ISOLATI DI STAPHYLOCOCCUS AUREUS PROVENIENTI DA PRODOTTI LATTIERO-CASEARI A LATTE CRUDO TIPICI DELLE VALLI BRESCIANE / Galuppini, Elisa; Finazzi, Guido; Filipello, Virginia; Tilola, Michela; Zani, Lidia; Colagiorgi, Angelo; Campagna, Debora; DI CICCIO, Pierluigi Aldo; Ianieri, Adriana; Losio, Marina Nadia; Luini, Mario. - In: XXVII Convegno Nazionale AIVI Le sinergie tra grande distribuzione organizzata, industria, piccole produzioni locali e controllo ufficiale: tutela del consumatore, difficoltà e prospettive. - ELETTRONICO. - (2017), pp. 30-30. ((Intervento presentato al convegno XXVII Convegno Nazionale AIVI Le sinergie tra grande distribuzione organizzata, industria, piccole produzioni locali e controllo ufficiale: tutela del consumatore, difficoltà e prospettive tenutosi a Perugia nel 13-14-15 Settembre 2017.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2832459
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact