La legittimità come risultato dell’interesse per l’ingroup: evidenze da una gerarchia triadica reale