Il belcanto di Oscar: trasformazioni grottesche del paggio operistico