Largo al Concertato! Alle origini del "quadro di stupore"