A me tocca, il re s'arrocca. Strategie del finale nell'opera buffa italiana a Vienna