"Perché mi schiante?". L'uomo-pianta nella letteratura italiana