Il distretto oro-facciale è spesso teatro di dolore con implicazioni importanti poiché questa regione del corpo è la sede dell’alimentazione, della fonazione e dell’espressione dei sentimenti. Il dolore orofacciale ha dunque un impatto sull’emotività e sulla qualità della vita dei pazienti. Circa 450 milioni di persone al mondo, prevalentemente di sesso femminile (in rapporto femmine: maschi = 4:1) e di età compresa tra i 20 e i 40 anni, sono affette da disordini temporomandibolari (TMD) che rappresentano la più comune causa di dolore non dentale nella regione oro facciale

Dolore oro-facciale e disordini temporomandibolari / Segu', M. - In: CEFALEE TODAY. - 70:(2010), pp. 1-5.

Dolore oro-facciale e disordini temporomandibolari

SEGU' M
2010

Abstract

Il distretto oro-facciale è spesso teatro di dolore con implicazioni importanti poiché questa regione del corpo è la sede dell’alimentazione, della fonazione e dell’espressione dei sentimenti. Il dolore orofacciale ha dunque un impatto sull’emotività e sulla qualità della vita dei pazienti. Circa 450 milioni di persone al mondo, prevalentemente di sesso femminile (in rapporto femmine: maschi = 4:1) e di età compresa tra i 20 e i 40 anni, sono affette da disordini temporomandibolari (TMD) che rappresentano la più comune causa di dolore non dentale nella regione oro facciale
Dolore oro-facciale e disordini temporomandibolari / Segu', M. - In: CEFALEE TODAY. - 70:(2010), pp. 1-5.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2910767
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact