Aims of the study is to verify the association between the periodontal disease and the obstructive sleep apnea in patients with type 2 diabetes mellitus. The protocol provides the compilation of a visual clinical periodontal screening; a diabetic screening to have information about diabetic parameters; the Berlin Questionnaire and the Epworth Sleepness Scale. The Berlin Questionnaire is useful to evaluate patients at risk of OSAS, while the Epworth Test is used to assess the 'daytime sleepiness'. 92 patients (mean age 63 years) were recruited. Among the patients who suffer of generalized gingival hypertrophy, 37% showed high risk of OSAS, while 16% presents low risk with a statistical significance difference of 5,404 with P=0,020. The analysis of gingival bleeding and high/low risk of OSAS showed that 36% of 42 subjects at high risk of OSAS did not present any gingival bleeding, while 64% had it. The same OSAS high risk group presented gingival recession in 67% of patients, while it was absent in the other 33%. This study confirmed the comorbidity of the three diseases, with a possible association between periodontal parameters and OSAS variable risk. Between these ones emerged a correlation between gingival hypertrophy and OSAS high risk. In the future, a greater awareness of the problem would be desirable in patients with type 2 diabetes mellitus.

Questo studio si pone l’obiettivo di verificare la correlazione tra la malattia parodontale e le apnee ostruttive del sonno in pazienti che presentano diabete mellito di tipo II. Il protocollo utilizzato prevede: la compilazione di uno screening parodontale clinico visivo; uno screening diabetologico volto a raccogliere tutti i parametri clinici diabetologici; il berlin questionnaire e l’epworth sleepness scale. Il berlin questionnaire è necessario per valutare i pazienti a rischio OSAS, mentre l’epworth test a misurare il grado di sonnolenza. Per tale studio sono stati selezionati 92 pazienti con età media pari a 63 anni. Dai risultati si evince che dei pazienti che presentavano ipertrofia gengivale generalizzata, il 37% mostra un alto rischio di sviluppare OSAS contro il 16% che presenta un basso rischio di sviluppare la patologia. Da questa analisi emerge una significatività statistica pari a 5,404 con P=0,020. Dall’analisi tra la variabile sanguinamento gengivale e alto/basso rischio di sviluppare OSAS emerge che, dei 42 soggetti, il 36% dei casi con alto rischio di sviluppare OSAS non presenta sanguinamento gengivale, mentre il 64% lo presenta. Il medesimo gruppo con alto rischio di sviluppare OSAS presenta anche recessione gengivale nel 67% dei casi, mentre è assente nel restante 33%. In conclusione, tale studio conferma la comorbilità delle tre patologie, con l’emergere di una possibile associazione, non dovuta al caso, tra i parametri parodontali e la variabile rischio di sviluppare OSAS. Tra queste emerge una correlazione tra ipertrofia gengivale e alto rischio di sviluppare OSAS. Si prevede per il futuro una maggior sensibilizzazione alla problematica in pazienti che presentano diabete mellito di tipo II.

Correlation between periodontal disease and OSAS in diabetic patients / Marino, F; Segu', M; Santagostini, A; Chiesa, A. - ELETTRONICO. - (2017). ((Intervento presentato al convegno SIDO 2017 ROMA tenutosi a ROMA nel 19-21 OTTOBRE.

Correlation between periodontal disease and OSAS in diabetic patients

SEGU' M;
2017

Abstract

Questo studio si pone l’obiettivo di verificare la correlazione tra la malattia parodontale e le apnee ostruttive del sonno in pazienti che presentano diabete mellito di tipo II. Il protocollo utilizzato prevede: la compilazione di uno screening parodontale clinico visivo; uno screening diabetologico volto a raccogliere tutti i parametri clinici diabetologici; il berlin questionnaire e l’epworth sleepness scale. Il berlin questionnaire è necessario per valutare i pazienti a rischio OSAS, mentre l’epworth test a misurare il grado di sonnolenza. Per tale studio sono stati selezionati 92 pazienti con età media pari a 63 anni. Dai risultati si evince che dei pazienti che presentavano ipertrofia gengivale generalizzata, il 37% mostra un alto rischio di sviluppare OSAS contro il 16% che presenta un basso rischio di sviluppare la patologia. Da questa analisi emerge una significatività statistica pari a 5,404 con P=0,020. Dall’analisi tra la variabile sanguinamento gengivale e alto/basso rischio di sviluppare OSAS emerge che, dei 42 soggetti, il 36% dei casi con alto rischio di sviluppare OSAS non presenta sanguinamento gengivale, mentre il 64% lo presenta. Il medesimo gruppo con alto rischio di sviluppare OSAS presenta anche recessione gengivale nel 67% dei casi, mentre è assente nel restante 33%. In conclusione, tale studio conferma la comorbilità delle tre patologie, con l’emergere di una possibile associazione, non dovuta al caso, tra i parametri parodontali e la variabile rischio di sviluppare OSAS. Tra queste emerge una correlazione tra ipertrofia gengivale e alto rischio di sviluppare OSAS. Si prevede per il futuro una maggior sensibilizzazione alla problematica in pazienti che presentano diabete mellito di tipo II.
Aims of the study is to verify the association between the periodontal disease and the obstructive sleep apnea in patients with type 2 diabetes mellitus. The protocol provides the compilation of a visual clinical periodontal screening; a diabetic screening to have information about diabetic parameters; the Berlin Questionnaire and the Epworth Sleepness Scale. The Berlin Questionnaire is useful to evaluate patients at risk of OSAS, while the Epworth Test is used to assess the 'daytime sleepiness'. 92 patients (mean age 63 years) were recruited. Among the patients who suffer of generalized gingival hypertrophy, 37% showed high risk of OSAS, while 16% presents low risk with a statistical significance difference of 5,404 with P=0,020. The analysis of gingival bleeding and high/low risk of OSAS showed that 36% of 42 subjects at high risk of OSAS did not present any gingival bleeding, while 64% had it. The same OSAS high risk group presented gingival recession in 67% of patients, while it was absent in the other 33%. This study confirmed the comorbidity of the three diseases, with a possible association between periodontal parameters and OSAS variable risk. Between these ones emerged a correlation between gingival hypertrophy and OSAS high risk. In the future, a greater awareness of the problem would be desirable in patients with type 2 diabetes mellitus.
Correlation between periodontal disease and OSAS in diabetic patients / Marino, F; Segu', M; Santagostini, A; Chiesa, A. - ELETTRONICO. - (2017). ((Intervento presentato al convegno SIDO 2017 ROMA tenutosi a ROMA nel 19-21 OTTOBRE.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2910705
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact