This work build on the recent Naples Tribunal decision to solve the problems proposed by the need to defend the personality rights in front of the freedom of press. The examination of this case under the criteria of the truth, the social utility and the continence of the reporting act has been very important, but not decisive from the point of view of the involved rights balance. In fact, these parameters are not enough to guarantee the legitimacy of the media reporting, if they are not accompanied by a professional behaviour inspired by fairness and good faith.

Il presente lavoro prende le mosse dalla recente decisione del Tribunale di Napoli per affrontare le problematiche poste dall’esigenza di rendere effettiva la garanzia dei diritti della personalità nell’esercizio della cronaca giornalistica. Significativo, ma non determinante al fine del giusto bilanciamento dei princípi coinvolti, è stata l’analisi della fattispecie alla luce dei parametri di verità, utilità sociale e continenza dell’informazione, i quali restano insufficienti a garantire la legittimità dell’informazione in assenza di un comportamento ispirato alla correttezza e alla buona fede nello svolgimento dell’attività professionale.

I “confini” del diritto di cronaca tra parametri giurisprudenziali e regole deontologiche / Adamo, E. - In: RASSEGNA DI DIRITTO CIVILE. - ISSN 0393-182X. - 3(2017), pp. 1056-1076.

I “confini” del diritto di cronaca tra parametri giurisprudenziali e regole deontologiche

Adamo E
2017

Abstract

Il presente lavoro prende le mosse dalla recente decisione del Tribunale di Napoli per affrontare le problematiche poste dall’esigenza di rendere effettiva la garanzia dei diritti della personalità nell’esercizio della cronaca giornalistica. Significativo, ma non determinante al fine del giusto bilanciamento dei princípi coinvolti, è stata l’analisi della fattispecie alla luce dei parametri di verità, utilità sociale e continenza dell’informazione, i quali restano insufficienti a garantire la legittimità dell’informazione in assenza di un comportamento ispirato alla correttezza e alla buona fede nello svolgimento dell’attività professionale.
This work build on the recent Naples Tribunal decision to solve the problems proposed by the need to defend the personality rights in front of the freedom of press. The examination of this case under the criteria of the truth, the social utility and the continence of the reporting act has been very important, but not decisive from the point of view of the involved rights balance. In fact, these parameters are not enough to guarantee the legitimacy of the media reporting, if they are not accompanied by a professional behaviour inspired by fairness and good faith.
I “confini” del diritto di cronaca tra parametri giurisprudenziali e regole deontologiche / Adamo, E. - In: RASSEGNA DI DIRITTO CIVILE. - ISSN 0393-182X. - 3(2017), pp. 1056-1076.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2902713
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact