L'opera di Ivan Theimer. Fotografata da Aurelio Amendola