L'edificio più imponente della città: un ponte tra passato e futuro