«Tutti gli assicuratori sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri». Cittadinanza e mercato nella Firenze rinascimentale