L’articolo si propone di analizzare selettivamente e secondo la prospettiva italiana, le principali problematiche di stretta attualità collegate alla tassazione ambientale, nel peculiare contesto storico caratterizzato dalla convivenza col COVID-19. Nella legislazione adottata durante l’emergenza sanitaria, sono state previste alcune disposizioni sul versante della tutela ambientale, che meritano un’attenta riflessione. Inoltre, vengono analizzati in questo articolo il Green Deal europeo, vale a dire la comunicazione della Commissione 11 dicembre 2019, COM (2019) 640 final e la comunicazione della Commissione 15 luglio 2020 COM (2020) 312 final, la quale illustra il piano d’azione, in materia fiscale, per sostenere la ripresa economica nell’attuale fase di crisi dovuta alla pandemia e che prevede venticinque azioni che la Commissione ha individuato nel documento e che si impegna a proporre e attuare, in modo molto ambizioso, entro il 2024. Tra queste, si segnala l’impegno a presentare una proposta di direttiva finalizzata a modificare la direttiva (ormai obsoleta) 2003/96/CE del Consiglio del 27 ottobre 2003, in materia di tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità . Si aggiunge che la comunicazione della Commissione del 15 luglio 2020 auspica riforme fiscali nazionali ad ampio spettro che eliminino le “sovvenzioni” per i combustibili fossili e, soprattutto, che spostino il carico tributario dal lavoro all’inquinamento. Vengono considerati, successivamente, in questo articolo, l’iva e i dazi doganali come tributi che, con alcune modifiche mirate, potrebbero promuovere una maggiore protezione e tutela dell’ambiente nel territorio dell’Unione europea. Infine, si sottolinea che la crisi economica innescata dalla pandemia costituisce un’ottima occasione per ripensare alcuni principi fondamentali del sistema tributario nazionale, finora ritenuti stabili e consolidati.

Riflessioni sulla tassazione ambientale, all’epoca della pandemia innescata dal COVID-19, nella prospettiva di un’ampia riforma tributaria / Comelli, Alberto. - In: DIRITTO E PRATICA TRIBUTARIA. - ISSN 0012-3447. - :1/2021(2021), pp. 44-67.

Riflessioni sulla tassazione ambientale, all’epoca della pandemia innescata dal COVID-19, nella prospettiva di un’ampia riforma tributaria

alberto comelli
2021

Abstract

L’articolo si propone di analizzare selettivamente e secondo la prospettiva italiana, le principali problematiche di stretta attualità collegate alla tassazione ambientale, nel peculiare contesto storico caratterizzato dalla convivenza col COVID-19. Nella legislazione adottata durante l’emergenza sanitaria, sono state previste alcune disposizioni sul versante della tutela ambientale, che meritano un’attenta riflessione. Inoltre, vengono analizzati in questo articolo il Green Deal europeo, vale a dire la comunicazione della Commissione 11 dicembre 2019, COM (2019) 640 final e la comunicazione della Commissione 15 luglio 2020 COM (2020) 312 final, la quale illustra il piano d’azione, in materia fiscale, per sostenere la ripresa economica nell’attuale fase di crisi dovuta alla pandemia e che prevede venticinque azioni che la Commissione ha individuato nel documento e che si impegna a proporre e attuare, in modo molto ambizioso, entro il 2024. Tra queste, si segnala l’impegno a presentare una proposta di direttiva finalizzata a modificare la direttiva (ormai obsoleta) 2003/96/CE del Consiglio del 27 ottobre 2003, in materia di tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità . Si aggiunge che la comunicazione della Commissione del 15 luglio 2020 auspica riforme fiscali nazionali ad ampio spettro che eliminino le “sovvenzioni” per i combustibili fossili e, soprattutto, che spostino il carico tributario dal lavoro all’inquinamento. Vengono considerati, successivamente, in questo articolo, l’iva e i dazi doganali come tributi che, con alcune modifiche mirate, potrebbero promuovere una maggiore protezione e tutela dell’ambiente nel territorio dell’Unione europea. Infine, si sottolinea che la crisi economica innescata dalla pandemia costituisce un’ottima occasione per ripensare alcuni principi fondamentali del sistema tributario nazionale, finora ritenuti stabili e consolidati.
Riflessioni sulla tassazione ambientale, all’epoca della pandemia innescata dal COVID-19, nella prospettiva di un’ampia riforma tributaria / Comelli, Alberto. - In: DIRITTO E PRATICA TRIBUTARIA. - ISSN 0012-3447. - :1/2021(2021), pp. 44-67.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2889989
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact