L’assassinio di via Belpoggio e la narrazione del modernismo italiano