L’obiettivo del contenuto proposto è quello di sviluppare una metodologia per l’elaborazione di strumenti di analisi e pianificazione della mobilità pedonale, in occasione di grandi eventi, e con particolare riferimento agli ‘utenti deboli’. I grandi eventi hanno spesso rappresentato momenti di verifica per la città, di riqualificazione urbana e riorganizzazione. La città deve essere in grado di offrire ospitalità, dare informazioni, fornire trasporti e infrastrutture adeguate, garantire la sicurezza e gestire le emergenze, implementando e rafforzando i servizi che già dispone. Un aspetto da non sottovalutare è quello che deriva dal migliorare la mobilità pedonale rendendola non solo accessibile alle persone con disabilità, ma più in generale maggiormente fruibile a tutte le categorie di utenti. Con questo lavoro si intende quindi approfondire il tema dell’accessibilità dei percorsi pedonali della città di Parma, analizzando in particolar modo quelli che saranno maggiormente frequentati dai turisti in occasione di “Parma Capitale della Cultura 2020”, e proponendo soluzioni che possano creare percorsi più inclusivi.

Metodologie di pianificazione per l'accessibilità a persone con disabilità in occasione di grandi eventi urbani. Ipotesi per "Parma capitale della cultura 2020" / Zazzi, Michele; Rossetti, Silvia; Caselli, Barbara; Moretti, Maddalena. - (2020), pp. 1036-1042. ((Intervento presentato al convegno XXII Conferenza Nazionale SIU. L'Urbanistica italiana di fronte all'Agenda 2030. Portare territori e comunità sulla strada della sostenibilità e della resilienza tenutosi a Matera-Bari nel 6-7-8- giugno 2019.

Metodologie di pianificazione per l'accessibilità a persone con disabilità in occasione di grandi eventi urbani. Ipotesi per "Parma capitale della cultura 2020"

Michele Zazzi;Silvia Rossetti
;
Barbara Caselli;
2020-01-01

Abstract

L’obiettivo del contenuto proposto è quello di sviluppare una metodologia per l’elaborazione di strumenti di analisi e pianificazione della mobilità pedonale, in occasione di grandi eventi, e con particolare riferimento agli ‘utenti deboli’. I grandi eventi hanno spesso rappresentato momenti di verifica per la città, di riqualificazione urbana e riorganizzazione. La città deve essere in grado di offrire ospitalità, dare informazioni, fornire trasporti e infrastrutture adeguate, garantire la sicurezza e gestire le emergenze, implementando e rafforzando i servizi che già dispone. Un aspetto da non sottovalutare è quello che deriva dal migliorare la mobilità pedonale rendendola non solo accessibile alle persone con disabilità, ma più in generale maggiormente fruibile a tutte le categorie di utenti. Con questo lavoro si intende quindi approfondire il tema dell’accessibilità dei percorsi pedonali della città di Parma, analizzando in particolar modo quelli che saranno maggiormente frequentati dai turisti in occasione di “Parma Capitale della Cultura 2020”, e proponendo soluzioni che possano creare percorsi più inclusivi.
9788899237219
Metodologie di pianificazione per l'accessibilità a persone con disabilità in occasione di grandi eventi urbani. Ipotesi per "Parma capitale della cultura 2020" / Zazzi, Michele; Rossetti, Silvia; Caselli, Barbara; Moretti, Maddalena. - (2020), pp. 1036-1042. ((Intervento presentato al convegno XXII Conferenza Nazionale SIU. L'Urbanistica italiana di fronte all'Agenda 2030. Portare territori e comunità sulla strada della sostenibilità e della resilienza tenutosi a Matera-Bari nel 6-7-8- giugno 2019.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2877566
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact