LA DILIGENZA NELLA CUSTODIA DI CORTESIA