La città e la cattedrale di Parma dopo il terremoto del 1117: una rifondazione?