We explored the relationships among Sardinian populations by means of a spatial analysis of surnames in five villages in the historical–geographical zone of Barbagia di Belvì a mountainous area traditionally devoted to sheep-herding and the point of departure of transhumance toward lowland areas. We collected the surnames of 19th century Sardinian populations through the Status Animarum (parish censuses). The structures of past populations were compared with current structures based on surnames reported in telephone directories. The lowland villages studied have been the final destination of transhumance and have a different historical, cultural and economic background. The spread of surnames in Sardinia may have occurred also by means of transhumance which took place every year along precise routes from the pastoral mountain zones to the agricultural plains. The standardized index of Chen and Cavalli-Sforza was used to calculate relationships among the five villages of Barbagia di Belvì (Aritzo, Belvì Desulo, Gadoni and Tonara). An application of non-metric multidimensional scaling to the isonymy matrices showed that the villages of Barbagia di Belvì form a group that have changed very little over time. Transhumance routes were studied by spatial autocorrelation (Moran's I) applied to surnames. The results suggest that there has been an appreciable admixture between the Sardinian populations of the mountain villages of the central areas and the populations of southern lowland villages. Riassunto Nel presente lavoro sono state esaminate le relazioni tra le popolazioni sarde attraverso l'analisi dei cognomi in cinque comuni della zona storico-geografica della Barbagia di Belvì (Aritzo, Belvì Desulo, Gadoni e Tonara), area montuosa tradizionalmente dedita all'allevamento delle pecore e punto di partenza della transumanza verso zone di pianura. I cognomi della popolazione sono stati rilevati dai registri parrocchiali (Status Animarum) del XIX secolo. La struttura cognominale di questo periodo è stata confrontata con quella attuale, ricavata dallo studio dei cognomi riportati negli elenchi telefonici, dei comuni di pianura, transito e destinazione finale della transumanza, che hanno un differente fondo storico, culturale ed economico. La diffusione dei cognomi in Sardegna, infatti, potrebbe essere avvenuta anche attraverso la transumanza, che si verifica ogni anno lungo percorsi precisi dalle zone montane pastorali alle pianure dedite all'agricoltura. È stato utilizzato l'indice standardizzato di Chen e Cavalli-Sforza per calcolare le relazioni tra i cinque comuni della Barbagia di Belvì. L'applicazione del non-metric multidimensional scaling alle matrici di isonimia ha mostrato che questi comuni formano un gruppo che è cambiato molto poco nel tempo. Le direttrici di transumanza sono state studiate mediante la spatial autocorrelation (Moran's I) applicata ai cognomi. I risultati suggeriscono che vi è stata un'apprezzabile commistione tra le popolazioni sarde dei comuni di montagna delle aree centrali e quelle dei comuni della pianura meridionale.

Spatial diffusion of surnames by long transhumance routes between highland and lowland: A study in Sardinia / Orrù, A.; De Iasio, S.; Frederic, P.; Girotti, M.; Boano, R.; Sanna, E.. - In: HOMO. - ISSN 0018-442X. - 69:3(2018), pp. 127-138. [10.1016/j.jchb.2018.06.006]

Spatial diffusion of surnames by long transhumance routes between highland and lowland: A study in Sardinia

De Iasio, S.
Membro del Collaboration Group
;
Boano, R.
Membro del Collaboration Group
;
2018

Abstract

We explored the relationships among Sardinian populations by means of a spatial analysis of surnames in five villages in the historical–geographical zone of Barbagia di Belvì a mountainous area traditionally devoted to sheep-herding and the point of departure of transhumance toward lowland areas. We collected the surnames of 19th century Sardinian populations through the Status Animarum (parish censuses). The structures of past populations were compared with current structures based on surnames reported in telephone directories. The lowland villages studied have been the final destination of transhumance and have a different historical, cultural and economic background. The spread of surnames in Sardinia may have occurred also by means of transhumance which took place every year along precise routes from the pastoral mountain zones to the agricultural plains. The standardized index of Chen and Cavalli-Sforza was used to calculate relationships among the five villages of Barbagia di Belvì (Aritzo, Belvì Desulo, Gadoni and Tonara). An application of non-metric multidimensional scaling to the isonymy matrices showed that the villages of Barbagia di Belvì form a group that have changed very little over time. Transhumance routes were studied by spatial autocorrelation (Moran's I) applied to surnames. The results suggest that there has been an appreciable admixture between the Sardinian populations of the mountain villages of the central areas and the populations of southern lowland villages. Riassunto Nel presente lavoro sono state esaminate le relazioni tra le popolazioni sarde attraverso l'analisi dei cognomi in cinque comuni della zona storico-geografica della Barbagia di Belvì (Aritzo, Belvì Desulo, Gadoni e Tonara), area montuosa tradizionalmente dedita all'allevamento delle pecore e punto di partenza della transumanza verso zone di pianura. I cognomi della popolazione sono stati rilevati dai registri parrocchiali (Status Animarum) del XIX secolo. La struttura cognominale di questo periodo è stata confrontata con quella attuale, ricavata dallo studio dei cognomi riportati negli elenchi telefonici, dei comuni di pianura, transito e destinazione finale della transumanza, che hanno un differente fondo storico, culturale ed economico. La diffusione dei cognomi in Sardegna, infatti, potrebbe essere avvenuta anche attraverso la transumanza, che si verifica ogni anno lungo percorsi precisi dalle zone montane pastorali alle pianure dedite all'agricoltura. È stato utilizzato l'indice standardizzato di Chen e Cavalli-Sforza per calcolare le relazioni tra i cinque comuni della Barbagia di Belvì. L'applicazione del non-metric multidimensional scaling alle matrici di isonimia ha mostrato che questi comuni formano un gruppo che è cambiato molto poco nel tempo. Le direttrici di transumanza sono state studiate mediante la spatial autocorrelation (Moran's I) applicata ai cognomi. I risultati suggeriscono che vi è stata un'apprezzabile commistione tra le popolazioni sarde dei comuni di montagna delle aree centrali e quelle dei comuni della pianura meridionale.
Spatial diffusion of surnames by long transhumance routes between highland and lowland: A study in Sardinia / Orrù, A.; De Iasio, S.; Frederic, P.; Girotti, M.; Boano, R.; Sanna, E.. - In: HOMO. - ISSN 0018-442X. - 69:3(2018), pp. 127-138. [10.1016/j.jchb.2018.06.006]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2850322
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 1
social impact