L’attore senza arte né parte. L’attore tra teatro, cinema e tv, inseguendo il mito della trasparenza