Homo peditans: qualche riflessione sulla natura (se)movente dell’essere umano