La sindrome dell'intestino irritabile. Aspetti bio-psico-sociali