Il "paradosso" di Epimenide: come una citazione può creare un falso originale