Contenere e siglare i medicamenti: le ragioni di una storia