Infedeltà del coniuge donatario, e diritto alla dignità personale del coniuge donante