Gli Autori applicano la tecnica immunoistochimica con anticorpo anti-selectina P a campioni di cute prelevati nel corso di interventi chirurgici a 0', 1', 3', 5', 10', 15', 30', 60' al fine di verificare l'attivazione degli endoteli dei vasi tempo-dipendente. I risultati dimostrano che già a 1 minuto il numero dei vasi attivati aumenta, con un picco a 15' e 30'. Si tratta, pertanto, di un buon marker per la vitalità delle lesioni.

La vitalità delle lesioni da arma bianca: studio sperimentale / R. CECCHI; D'ANNIBALE C; VALENTE S; FERRERA V. - In: ZACCHIA. - ISSN 0044-1570. - 77(2004), pp. 49-59.

La vitalità delle lesioni da arma bianca: studio sperimentale.

CECCHI, Rossana;
2004

Abstract

Gli Autori applicano la tecnica immunoistochimica con anticorpo anti-selectina P a campioni di cute prelevati nel corso di interventi chirurgici a 0', 1', 3', 5', 10', 15', 30', 60' al fine di verificare l'attivazione degli endoteli dei vasi tempo-dipendente. I risultati dimostrano che già a 1 minuto il numero dei vasi attivati aumenta, con un picco a 15' e 30'. Si tratta, pertanto, di un buon marker per la vitalità delle lesioni.
La vitalità delle lesioni da arma bianca: studio sperimentale / R. CECCHI; D'ANNIBALE C; VALENTE S; FERRERA V. - In: ZACCHIA. - ISSN 0044-1570. - 77(2004), pp. 49-59.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2824064
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact