Le restenosi carotidee: significato clinico e indicazione al reintervento