Un connubio "fatale". Letteratura e scienza tra le pagine di Capuana, D'Annunzio e Fogazzaro