Il linguaggio degli affetti. “Fede e bellezza” e il romanzo di Gertrude