Concorrenza, norme deontologiche e decoro della professione