Lo sguardo e la percezione visiva. Analisi del vedere tra Sartre e Merleau-Ponty