INTRODUZIONE: Da aprile 2014, su vaccinarsi.org, è online la sezione “Storie di...”. Tre le tipologie di contenuto: 1) testimonianze a favore delle vaccinazioni; 2) casi di malattie infettive prevenibili con le vaccinazioni (Mipv); 3) ricostruzioni storiche sull’impatto delle malattie infettive nel passato. L’obiettivo della sezione è aumentare la consapevolezza dei rischi associati alle Mipv, attraverso una tecnica narrativa a impatto emotivo, simile a quella adottata dagli antivaccinatori. METODI: Parte delle storie viene tradotta da siti in lingua straniera, quali vaccinestoday.eu, grazie alla collaborazione di medici in formazione di alcune Scuole d’Igiene. Gli utenti del sito possono inoltre inviare le proprie testimonianze attraverso un apposito form di immissione; periodicamente, tramite Facebook, si incoraggia a dare questo contributo. L’autenticità delle storie è verificata dal comitato scientifico vagliando la documentazione medica. Le ricostruzioni storiche, invece, sono effettuate con ricerca bibliografica. Il gradimento dell’utenza è stato rilevato attraverso l’analisi dei dati di accesso alla sezione del sito e del “post- engagement rate” (like + visualizzazioni + condivisioni) delle storie condivise sulla pagina Facebook. RISULTATI: Ad aprile 2015, la sezione presenta 12 storie, con 9.285 accessi da parte di 5.017 utenti. Le storie condivise come post su Facebook, nell’ultimo mese, hanno superato le 2.000 visualizzazioni, i 70 like e le 150 condivisioni; altri contenuti, in media, sugli stessi parametri raggiungono valori rispettivamente di 1.500, 30 e 20. La storia della malattia della figlia di Amelia Vilitello, Presidente del Comitato nazionale di lotta alla meningite, ha il maggiore post-engagement, con 34.304 visualizzazioni, 167 condivisioni e 132 like. CONCLUSIONI: La sezione ha riscosso un alto gradimento dell’utenza; in particolare, nei social (Facebook e Twitter) è il contenuto maggiormente apprezzato, rispetto ai post prevalentemente scientifici.

VaccinarSì, il metodo narrativo della sezione “Storie di…” / Longone, Michela; Ferro, Antonio; Colucci, Massimiliano; Marcon, Elena; Ferrari, Antonio; Giacomelli, Sebastian; Pieve, Giulio; Viglianchino, Cristina; Visciarelli, Sara; Baldo, Vincenzo; Signorelli, Carlo; Siliquini, Roberta; Anello, Paola. - (2015), pp. 74-74. ((Intervento presentato al convegno Alimentare la Salute tenutosi a Milano nel 14-17 Ottobre 2015.

VaccinarSì, il metodo narrativo della sezione “Storie di…”

FERRARI, Antonio;VISCIARELLI, Sara;SIGNORELLI, Carlo;
2015

Abstract

INTRODUZIONE: Da aprile 2014, su vaccinarsi.org, è online la sezione “Storie di...”. Tre le tipologie di contenuto: 1) testimonianze a favore delle vaccinazioni; 2) casi di malattie infettive prevenibili con le vaccinazioni (Mipv); 3) ricostruzioni storiche sull’impatto delle malattie infettive nel passato. L’obiettivo della sezione è aumentare la consapevolezza dei rischi associati alle Mipv, attraverso una tecnica narrativa a impatto emotivo, simile a quella adottata dagli antivaccinatori. METODI: Parte delle storie viene tradotta da siti in lingua straniera, quali vaccinestoday.eu, grazie alla collaborazione di medici in formazione di alcune Scuole d’Igiene. Gli utenti del sito possono inoltre inviare le proprie testimonianze attraverso un apposito form di immissione; periodicamente, tramite Facebook, si incoraggia a dare questo contributo. L’autenticità delle storie è verificata dal comitato scientifico vagliando la documentazione medica. Le ricostruzioni storiche, invece, sono effettuate con ricerca bibliografica. Il gradimento dell’utenza è stato rilevato attraverso l’analisi dei dati di accesso alla sezione del sito e del “post- engagement rate” (like + visualizzazioni + condivisioni) delle storie condivise sulla pagina Facebook. RISULTATI: Ad aprile 2015, la sezione presenta 12 storie, con 9.285 accessi da parte di 5.017 utenti. Le storie condivise come post su Facebook, nell’ultimo mese, hanno superato le 2.000 visualizzazioni, i 70 like e le 150 condivisioni; altri contenuti, in media, sugli stessi parametri raggiungono valori rispettivamente di 1.500, 30 e 20. La storia della malattia della figlia di Amelia Vilitello, Presidente del Comitato nazionale di lotta alla meningite, ha il maggiore post-engagement, con 34.304 visualizzazioni, 167 condivisioni e 132 like. CONCLUSIONI: La sezione ha riscosso un alto gradimento dell’utenza; in particolare, nei social (Facebook e Twitter) è il contenuto maggiormente apprezzato, rispetto ai post prevalentemente scientifici.
VaccinarSì, il metodo narrativo della sezione “Storie di…” / Longone, Michela; Ferro, Antonio; Colucci, Massimiliano; Marcon, Elena; Ferrari, Antonio; Giacomelli, Sebastian; Pieve, Giulio; Viglianchino, Cristina; Visciarelli, Sara; Baldo, Vincenzo; Signorelli, Carlo; Siliquini, Roberta; Anello, Paola. - (2015), pp. 74-74. ((Intervento presentato al convegno Alimentare la Salute tenutosi a Milano nel 14-17 Ottobre 2015.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2802092
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact