Nella presente memoria viene descritta la simulazione della prova su tavola vibrante di una struttura a pareti per l’alloggiamento di apparecchiature elettriche di una centrale nucleare tipo CPY realizzata nell’ambito del benchmark internazionale SMART2013. Tale simulazione è stata effettuata mediante modellazione con elementi shell multi-layered ed il modello “smeared” con fessure ad inclinazione fissa denominato PARC_CL. La modellazione ad elementi shell multi-layered si è dimostrata piuttosto efficace in quanto in grado di considerare indicatori di danno (Engineering Demand Parameter, EDP) sia locali che globali. I risultati della simulazione sono forniti in termini distribuzione delle tensioni, apertura di fessure e spostamenti a livello degli impalcati per la più severa delle analisi previste del benchmark (denominata Run#19, target PGA=1.7g). Lo stesso modello è stato poi utilizzato per un’analisi probabilistica della struttura; sono forniti esempi di curve di fragilità ottenute in funzione di diversi EDP e misure d’intensità (Intensity Measure, IM). Nonostante la modellazione con elementi shell e modello fessurativo PARC_CL abbia restituito buoni risultati e si sia rivelata efficiente nella valutazione degli EDP, rimangono aperte alcune questioni, come la corretta implementazione del damping, la possibile rottura all’interfaccia parete/fondazioni e la valutazione della robustezza dell’analisi probabilistica.

Valutazione della vulnerabilità sismica di edifici elettrici per reattori nucleari CPY tramite elementi shell multi-layered ed il Modello Fessurativo PARC_CL / Belletti, B.; Stocchi, A.. - CD-ROM. - (2015). ((Intervento presentato al convegno XVI Convegno ANIDIS tenutosi a L'Aquila nel 13-17 SETTEMBRE 2015.

Valutazione della vulnerabilità sismica di edifici elettrici per reattori nucleari CPY tramite elementi shell multi-layered ed il Modello Fessurativo PARC_CL.

BELLETTI, Beatrice;STOCCHI, Alessandro
2015

Abstract

Nella presente memoria viene descritta la simulazione della prova su tavola vibrante di una struttura a pareti per l’alloggiamento di apparecchiature elettriche di una centrale nucleare tipo CPY realizzata nell’ambito del benchmark internazionale SMART2013. Tale simulazione è stata effettuata mediante modellazione con elementi shell multi-layered ed il modello “smeared” con fessure ad inclinazione fissa denominato PARC_CL. La modellazione ad elementi shell multi-layered si è dimostrata piuttosto efficace in quanto in grado di considerare indicatori di danno (Engineering Demand Parameter, EDP) sia locali che globali. I risultati della simulazione sono forniti in termini distribuzione delle tensioni, apertura di fessure e spostamenti a livello degli impalcati per la più severa delle analisi previste del benchmark (denominata Run#19, target PGA=1.7g). Lo stesso modello è stato poi utilizzato per un’analisi probabilistica della struttura; sono forniti esempi di curve di fragilità ottenute in funzione di diversi EDP e misure d’intensità (Intensity Measure, IM). Nonostante la modellazione con elementi shell e modello fessurativo PARC_CL abbia restituito buoni risultati e si sia rivelata efficiente nella valutazione degli EDP, rimangono aperte alcune questioni, come la corretta implementazione del damping, la possibile rottura all’interfaccia parete/fondazioni e la valutazione della robustezza dell’analisi probabilistica.
Valutazione della vulnerabilità sismica di edifici elettrici per reattori nucleari CPY tramite elementi shell multi-layered ed il Modello Fessurativo PARC_CL / Belletti, B.; Stocchi, A.. - CD-ROM. - (2015). ((Intervento presentato al convegno XVI Convegno ANIDIS tenutosi a L'Aquila nel 13-17 SETTEMBRE 2015.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2795892
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact