I dispositivi elettronici che si incontrano nell’ambito degli esperimenti di fisica sono spesso chiamati ad operare in ambienti particolarmente ostili, sia per la presenza di notevoli campi magnetici sia per la probabilità di essere irraggiati da particelle di varia natura. Ciò comporta la necessità di adottare nuovi criteri progettuali, l’adozione di particolari componenti elettronici ma anche la validazione dei progetti per mezzo di opportune misure di conformità alle specifiche. Ciò è e sarò sempre più vero considerata la tendenza ad avere sempre più ambienti ostili, imposti dalle nuove specifiche sempre più spinte degli esperimenti, entro cui l’elettronica è chiamata ad operare. La collaborazione Apollo, interamente finanziata dall’INFN, si è occupata di sviluppare le tecnologie, e i metodi di misura a supporto, per lo sviluppo di nuovi alimentatori per gli esperimenti di fisica con particolare riguardo alle specifiche richieste per gli esperimenti attualmente operanti presso il CERN.

Caratterizzazione di un alimentatore per LHC / Lazzaroni, M.; Citterio, M.; Latorre, S.; Lanza, A.; Cova, P.; Delmonte, N.; Giuliani, F.. - ELETTRONICO. - (2014), pp. -113. ((Intervento presentato al convegno 31° Congresso nazionale dell'Associazione Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutosi a Ancona (Italy) nel 11-13 settembre 2014.

Caratterizzazione di un alimentatore per LHC

COVA, Paolo;DELMONTE, Nicola;GIULIANI, Francesco
2014

Abstract

I dispositivi elettronici che si incontrano nell’ambito degli esperimenti di fisica sono spesso chiamati ad operare in ambienti particolarmente ostili, sia per la presenza di notevoli campi magnetici sia per la probabilità di essere irraggiati da particelle di varia natura. Ciò comporta la necessità di adottare nuovi criteri progettuali, l’adozione di particolari componenti elettronici ma anche la validazione dei progetti per mezzo di opportune misure di conformità alle specifiche. Ciò è e sarò sempre più vero considerata la tendenza ad avere sempre più ambienti ostili, imposti dalle nuove specifiche sempre più spinte degli esperimenti, entro cui l’elettronica è chiamata ad operare. La collaborazione Apollo, interamente finanziata dall’INFN, si è occupata di sviluppare le tecnologie, e i metodi di misura a supporto, per lo sviluppo di nuovi alimentatori per gli esperimenti di fisica con particolare riguardo alle specifiche richieste per gli esperimenti attualmente operanti presso il CERN.
9788897683674
9788897683667
Caratterizzazione di un alimentatore per LHC / Lazzaroni, M.; Citterio, M.; Latorre, S.; Lanza, A.; Cova, P.; Delmonte, N.; Giuliani, F.. - ELETTRONICO. - (2014), pp. -113. ((Intervento presentato al convegno 31° Congresso nazionale dell'Associazione Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche tenutosi a Ancona (Italy) nel 11-13 settembre 2014.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2795781
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact