L’incremento della direttività del sistema è sicuramente il vantaggio più importante tra quelli derivanti dall’impiego di array di trasduttori. Normalmente, infatti, gli array sono progettati con lo scopo di massimizzare l’energia trasmessa o ricevuta da un particolare angolo, minimizzando contemporaneamente quella trasmessa o ricevuta dalle altre direzioni. Questa tecnica è conosciuta come “array beamforming”. Considerando un array di idrofoni, le sue prestazioni miglioreranno incrementando il numero di trasduttori, ma ciò, ovviamente, significa aumentare il costo del sistema. In questo lavoro gli autori descrivono la progettazione e la costruzione di un sistema a basso costo, basato sull’impiego di un array lineare di 10 idrofoni disposti con spaziatura non costante (NULA Non-Uniform Linear Array), impiegabile in applicazioni sonar, sia attive che passive.

Applicazione di Array Lineari di Idrofoni a Spaziatura Non Costante (NULA) in Sonar Attivi e Passivi / Armelloni, Enrico; Farina, Angelo. - STAMPA. - (2011). ((Intervento presentato al convegno 38° Convegno Nazionale AIA tenutosi a Rimini nel 08-10 giugno 2011.

Applicazione di Array Lineari di Idrofoni a Spaziatura Non Costante (NULA) in Sonar Attivi e Passivi

ARMELLONI, Enrico;FARINA, Angelo
2011

Abstract

L’incremento della direttività del sistema è sicuramente il vantaggio più importante tra quelli derivanti dall’impiego di array di trasduttori. Normalmente, infatti, gli array sono progettati con lo scopo di massimizzare l’energia trasmessa o ricevuta da un particolare angolo, minimizzando contemporaneamente quella trasmessa o ricevuta dalle altre direzioni. Questa tecnica è conosciuta come “array beamforming”. Considerando un array di idrofoni, le sue prestazioni miglioreranno incrementando il numero di trasduttori, ma ciò, ovviamente, significa aumentare il costo del sistema. In questo lavoro gli autori descrivono la progettazione e la costruzione di un sistema a basso costo, basato sull’impiego di un array lineare di 10 idrofoni disposti con spaziatura non costante (NULA Non-Uniform Linear Array), impiegabile in applicazioni sonar, sia attive che passive.
978-88-88942-346
Applicazione di Array Lineari di Idrofoni a Spaziatura Non Costante (NULA) in Sonar Attivi e Passivi / Armelloni, Enrico; Farina, Angelo. - STAMPA. - (2011). ((Intervento presentato al convegno 38° Convegno Nazionale AIA tenutosi a Rimini nel 08-10 giugno 2011.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2786815
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact