Lo studio esamina le fonti dei film muti "Gli utlimi giorni di Pompei" dal 1908 al 1913 indagando se e quali strategie drammatiche sono state tratte dalla tradizioni operistica ancora vitale nei primi decenni del secolo scorso. Cerca infatti di verificare su alcuni esempi specifici l'influenza che l'opera lirica ha esercitato sui primi colossal italiani, influenza spesso presupposta ma difficilmente indagata nelle sue dinamiche concrete. L'indagine mette dunque consapevolmente in ombra le novità drammatiche e linguistiche che hanno caratterizzato la nuova arte cinematografica (già ampiamente studiata), e preferisce concentrarsi sugli elementi di continuità con le tradizioni spettacolari preesistenti con cui il primo cinema doveva mediare per affermarsi come arte autorevole e prestigiosa. Il caso degli "Ultimi giorni di Pompei" si è prestato bene a questa indagine perché il romanzo che ne costituisce la fonte diretta era in quegli anni presente nella cultura italiana, sia come libro di grande successo, sia come opera lirica nella vecchia intonazione di Petrella, sia come edizione della riduzione pianistica di una colonna sonora cinematografica, sia in almeno tre versioni cinematrografiche. Queste ultime dimostrano la progressiva emancipazione del cinema dai modelli narrativi e drammatici ereditati dalla grande tradizione lirica italiana di fine Ottocento nelle sue diverse declinazioni, più legate alla drammaturgia tragica del numero chiuso o più inclini ai modelli del grand opéra francese.

Echoes of Opera in the «quadri stupendi di una evidenza portentosa» of “Gli ultimi giorni di Pompei” (1908-1913) / Paolo Russo. - STAMPA. - (2014), pp. 111-133.

Echoes of Opera in the «quadri stupendi di una evidenza portentosa» of “Gli ultimi giorni di Pompei” (1908-1913)

RUSSO, Paolo
2014

Abstract

Lo studio esamina le fonti dei film muti "Gli utlimi giorni di Pompei" dal 1908 al 1913 indagando se e quali strategie drammatiche sono state tratte dalla tradizioni operistica ancora vitale nei primi decenni del secolo scorso. Cerca infatti di verificare su alcuni esempi specifici l'influenza che l'opera lirica ha esercitato sui primi colossal italiani, influenza spesso presupposta ma difficilmente indagata nelle sue dinamiche concrete. L'indagine mette dunque consapevolmente in ombra le novità drammatiche e linguistiche che hanno caratterizzato la nuova arte cinematografica (già ampiamente studiata), e preferisce concentrarsi sugli elementi di continuità con le tradizioni spettacolari preesistenti con cui il primo cinema doveva mediare per affermarsi come arte autorevole e prestigiosa. Il caso degli "Ultimi giorni di Pompei" si è prestato bene a questa indagine perché il romanzo che ne costituisce la fonte diretta era in quegli anni presente nella cultura italiana, sia come libro di grande successo, sia come opera lirica nella vecchia intonazione di Petrella, sia come edizione della riduzione pianistica di una colonna sonora cinematografica, sia in almeno tre versioni cinematrografiche. Queste ultime dimostrano la progressiva emancipazione del cinema dai modelli narrativi e drammatici ereditati dalla grande tradizione lirica italiana di fine Ottocento nelle sue diverse declinazioni, più legate alla drammaturgia tragica del numero chiuso o più inclini ai modelli del grand opéra francese.
9788889908815
Echoes of Opera in the «quadri stupendi di una evidenza portentosa» of “Gli ultimi giorni di Pompei” (1908-1913) / Paolo Russo. - STAMPA. - (2014), pp. 111-133.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ESTRATTO DEFINITVO.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 269.07 kB
Formato Adobe PDF
269.07 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11381/2732716
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact