Negli ultimi decenni molti le democrazie occidentali, abituate a rappresentarsi come regimi fondamentalmente pacifici, si sono sempre più spesso ritrovate coinvolti in vere e proprie guerre, pur con l’evidente imbarazzo a riconoscerle come tali o a sentirsene responsabili. Se oggi intendiamo impegnarci in uno sforzo per la pace ci troviamo implicati in questo paradosso: qualsiasi sforzo per il superamento della guerra ci porta a confrontarci con le forme di diniego della violenza e qualsiasi sforzo per il riconoscimento della violenza ci porta a confrontarci con la difficoltà di scoprirci molto più implicati con le logiche che portano alla guerra di quanto crediamo.

Forme della violenza, forme del diniego. Le guerre contemporanee e la rimozione del male / Marco Deriu. - In: LA SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI. - ISSN 1590-7031. - 22:1(2005), pp. 33-45.

Forme della violenza, forme del diniego. Le guerre contemporanee e la rimozione del male

DERIU, Marco
2005

Abstract

Negli ultimi decenni molti le democrazie occidentali, abituate a rappresentarsi come regimi fondamentalmente pacifici, si sono sempre più spesso ritrovate coinvolti in vere e proprie guerre, pur con l’evidente imbarazzo a riconoscerle come tali o a sentirsene responsabili. Se oggi intendiamo impegnarci in uno sforzo per la pace ci troviamo implicati in questo paradosso: qualsiasi sforzo per il superamento della guerra ci porta a confrontarci con le forme di diniego della violenza e qualsiasi sforzo per il riconoscimento della violenza ci porta a confrontarci con la difficoltà di scoprirci molto più implicati con le logiche che portano alla guerra di quanto crediamo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2539846
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact