Scopo del presente contributo è studiare le strategie di elaborazione preventiva del lutto attraverso due attività creative come la scrittura autobiografica e la pittura. L’osservazione si centra sui testi scritti da donne colpite da patologie oncologiche e sui dipinti del marito di una donna affetta da malattia di Alzheimer. Attraverso la prospettiva psicoanalitica integrata dalla linguistica e dalla semiotica testuale si evidenziano le difese attivate dagli autori e le modalità di riparazione e di elaborazione delle emozioni e del pensiero attraverso la creatività. Così si individua il processo di simbolizzazione e si precisano i concetti di “derivato narrativo interno” e di “residuo beta” partendo dalle teorizzazioni di Bion e di Ferro.

La creatività come strumento di elaborazione preventiva del lutto / BARBIERI G.L.. - ELETTRONICO. - (2012), pp. 83-99. ((Intervento presentato al convegno Dinanzi al morire. Percorsi interdisciplinari dalla ricerca all’intervento palliativo. tenutosi a Padova nel 6-8 settembre 2012.

La creatività come strumento di elaborazione preventiva del lutto.

BARBIERI, Gian Luca
2012

Abstract

Scopo del presente contributo è studiare le strategie di elaborazione preventiva del lutto attraverso due attività creative come la scrittura autobiografica e la pittura. L’osservazione si centra sui testi scritti da donne colpite da patologie oncologiche e sui dipinti del marito di una donna affetta da malattia di Alzheimer. Attraverso la prospettiva psicoanalitica integrata dalla linguistica e dalla semiotica testuale si evidenziano le difese attivate dagli autori e le modalità di riparazione e di elaborazione delle emozioni e del pensiero attraverso la creatività. Così si individua il processo di simbolizzazione e si precisano i concetti di “derivato narrativo interno” e di “residuo beta” partendo dalle teorizzazioni di Bion e di Ferro.
9788897385349
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11381/2512653
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact