Oggetto e significato nella dialettica di Abelardo