Cuore in 120 anni di critica. Dagli esordi al secondo dopoguerra