DIAGNOSI DIFFERENZIALE NELLA DISTROFIA MIOTONICA: RILEVANZA OSTETRICA E PERINATALE