Dalla tutela della libertà alla tutela della dignità e della riservatezza dei lavoratori