Osservazioni sull’impiego di un nuovo analogo sintetico del GnRH (Fertagyl) nella specie bovina