Notai, confessori e usurai: concezioni del credito a confronto (secc. XIII-XIV