Sul nesso tra la valutazione delle opere pluriennali d'appalto ed il principio di competenza