La doppia rinascita poetica di Bacchini: dello “spirito della materia”