La considerazione psicologica dell’uomo nella morale ‘precritica’ e in quella ‘critica’ di Ernst Platner