"Li libbri non zò rrobba da cristiano": la letteratura italiana e l'indice di Clemente VIII (1596)