Pomponazzi e la "reactio:note sulla fortuna del pensiero oxoniense e parigino nella filosofia italiana del Rinascimento